Mario Betto Cuoco Venezia

A tavola con Carlo Goldoni

Le antiche ricette delle famose commedie




A Venezia, in un suggestivo palazzo del centro storico, è possibile rivivere la tipica atmosfera dell’antica cena veneziana con i tavoli a ferro di cavallo, le musiche dal vivo di Antonio Vivaldi, con quartetto d’archi come nei ristoranti di Salisburgo, con i suoi sapori, le sue ricette, il suo teatro, la sua musica.

Ma la vera particolarità, la novità assoluta è che gli ospiti troveranno proprio nel menù: un elenco di piatti e ricette, tutte rigorosamente di matrice goldoniana, con tanto di citazione di personaggio a testimonianza.

La qualità della cena è eccellente. Ho selezionato con particolare cura produttori e prodotti, questi ultimi di primissima scelta, con una marcata attenzione alle verdure, rigorosamente di stagione e al pesce pescato.

Nel mio corredo, inoltre, vi sono tutti gli ultimi suggerimenti per l’organizzazione e la gestione dell’evento, iniziando dall’invito a cena.

La cena e le varie portate vengono realizzate seguendo le antiche ricette in auge della Serenissima e di rigorosa estrazione teatrale e qui allegato propongo il menu veneziano di degustazione.




Aperitivo

Prosecco extra dry
o
Bellini
o
Tintoretto

Antipasti

Polpette di spinaci (Polpettine de spinassi)
(da Il Servitore di due Padroni – 1749)
Crostini di baccalà mantecato (Pan e bacalà mantecà)

Primi

Risotto con piselli (Risi e bisi)
(da Sior Todaro Brontolon – 1762)

o

Risotto con il castrato di bue (Risi cola castradina)
(da il Campiello – 1756)

Secondo

Seppie in nero con polenta bianca (Sepe in umido col tocio nero)
(da Le Barufffe Chiozzotte – 1762)

o

Vitello in Fricassea (Vedeo in fricasea)
(da Chi la fa l’aspetta – 1766)

Contorno

Verdure di stagione

Dolce

Bussolai di Burano con il Marsala Florio
(Busolai de Buran col Marsala)

Caffè

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi